Primary Menu
  • Park2Go
  • Pavimenti In Legno Taddeo
  • Apartments Florence

Famiglia Acciaioli

Famiglia Acciaioli
Il 22 luglio 1701, Ottaviano di Donato Acciaioli viene investito del titolo di marchese di Montegufoni dal granduca;
il 13 maggio 1751, il marchese Antonfrancesco di Ottaviano Acciaioli Toriglioni e il conte Diacinto de Vasconcellos (portoghese) ottengono l'ascrizione al patriziato fiorentino.
 

La famiglia, originaria di Brescia, si è trasferita a Firenze alla metà del XII secolo. In breve tempo, gli Acciaioli volsero i loro interessi economici dagli 'acciai' al cambio e costruirono le loro torri in Borgo S. Apostoli. Acciaiolo di Giudalotto (+ 1341) e il figlio Nicola (1310-1365), fondatore della Certosa del Galluzzo, entrarono in affari con il napoletano, ma la loro linea si estinse e vi subentrò la discendenza del cugino Jacopo di Donato (+ 1356). Alcuni Acciaioli si sono trasferiti in Grecia, altri in Portogallo, e la linea fiorentina si è estinta con Nicola (+ 1834) di Marianna Acciaioli e Giacinto Emanuele Vasconcellos. Nicola lasciò in eredità il suo patrimonio ad Anton Maria di Giovanbattista Acciaioli di Lucignano (1739-1830). La sorella di Nicola, Giulia, aveva sposato Giovanni Gaspero Ricasoli Firidolfi (1725-1790) e la famiglia, in un secondo momento, acquistò il fondo documentario degli Acciaioli. (http://siusa.archivi.beniculturali.it)
Di rosso, al leone d'azzurro, caricatro nel corpo di un N d'oro, tenente una banderuola d'azzurro,
caricata di tre gigli d'oro fluttuante sopra la testa del leone a sinistra.

Arme: "D'argento, al leone d'azzurro, linguato e armato di rosso".

Banner Pubblicitario