Primary Menu
  • Pavimenti In Legno Taddeo
  • Apartments Florence
  • Park2Go

Il cimitero di San Miniato





Prossime date
Rimani in contatto con noi per conoscere le prossime date iscrivendoti alla newsletter.

Iscriviti
La vostra guida sarà Alessia Sisi
Pagamento: Anticipato con carta di credito

Costo Visita Guidata: 
12,00 euro a persona
7,00 euro ragazza/o da 10 a 17 anni

Costo Bambino/a da 5 a 9 Anni: 5 € a persona (Gratis: 1 per ogni adulto pagante)
Pagamento col bonfico chiedere informazioni: amministrazione@conoscifirenze.it

Durata Visita:
1,5 ora

Incontro:
Sarà comunicato con email e sms dati al momento della prenotazione.

Questa visita la dedichiamo al "Turismo Cimiteriale o "Necro-Turismo". Alcuni si chiederanno perchè diamo molto spazio a questo settore turistico, noi rispondiamo che con le nostre visite diamo la possibilità ai visitatori di conoscere luoghi, i cimiteri, colmi di arte, prevalentemente statuaria, e di storia, finora ingiustamente trascurata. L'arte cimiteriale infatti riflette non il dolore, ma al contrario è una fonte di vita, esprime cioè il desiderio di comunicare alle persone del futuro che anch'essi erano vivi, con le loro speranze e i loro difetti ma soprattutto con tanta voglia di lasciare un segno che li ricordi. Anche noi non desideriamo questo?
 
Le Porte Sante, il cimitero di San Miniato
Cimitero Monumentale 

Un’idea originale per trascorrere una giornata diversa in cui unire la passione per l’arte e la storia e un pizzico di brivido!
 
Un’ insolita passeggiata sulla pittoresca collina di San Miniato vi condurrà alla scoperta di un luogo dove regna pace e tranquillità, sicuramente fuori dalle ordinarie mete turistiche ma altrettanto interessante da essere visitato. E’ il cimitero monumentale detto delle “Porte Sante” situato a fianco della romanica Basilica di San Miniato e protetto dalle mura difensive michelangiolesche.

Visita guidata: Le Porte Sante, il cimitero di San Miniato a Firenze
Regalati il libro fotografico per il 50° anno dell'alluvione di Firenze, 4 novembre 1966. 

Prenota il libro costo di 7,50 euro cadauno (prezzo di copertina 14 euro).
Scrivi senza impegno a info@lgeditore.com​
La sua fondazione risale alla seconda metà dell’Ottocento quando l’Opera Pia dei Ritiri Spirituali utilizzava questo spazio per seppellire i propri fratelli, in seguito grazie ad importanti architetti è stato trasformato nella struttura monumentale in cui lo vediamo oggi.
Aggirarsi tra le tombe del cimitero ci permetterà di scoprire un’arte meno nota, quella delle sculture funerarie eseguite alcune da famosi artisti novecenteschi, altre da ignoti scultori ma non per questo degne di lode. Ci immergeremo in un ambiente senza tempo caratterizzato dalla mescolanza di stili e di marmi, dal liberty al neogotico, dove il caos fa da padrone. Il limitato spazio in cui sorge la necropoli è completamente invaso dalle tombe, le une accanto alle altre, lo sguardo si perde in un susseguirsi di baldacchini, guglie, cupole, cibori, edicole, lanterne, maestà, padiglioni e tabernacoli quasi  a voler esorcizzare quella paura del vuoto, del nulla, dell’abisso, in una parola il cosiddetto horror vaqui.
 
Visita guidata: Le Porte Sante, il cimitero di San Miniato a Firenze
 
Statue struggenti, epigrafi commoventi ma anche imponenti strutture architettoniche hanno dato vita ad uno scenografico museo all’aperto.
Il cimitero dà l’eterno riposo ad illustri personaggi legati alla città di Firenze, tra i nomi spiccano personalità della politica, della letteratura e della cultura fiorentina, parlo di
Giovanni Spadolini, presidente del Senato della Repubblica, Mario Cecchi Gori, oltre che produttore cinematografico è stato presidente della Fiorentina, Carlo Collodi l’autore del celebre burattino di legno, Pinocchio, Pellegrino Artusi, studioso dell’arte culinaria, lo stilista Enrico Coveri e tanti altri ancora.
 
 

Banner Pubblicitario