Diploma Imperiale ad Alessandro de' Medici

Diploma Imperiale

 

Ritratto di Alessandro de' Medici, duca di Firenze ad opera di Agnolo Bronzino, 1565-1569 circa
(Galleria degli Uffizi, Firenze, Italia)

 

Diploma imperiale con cui Carlo V conferisce nel 1531 il titolo ducale ad Alessandro de' Medici che consentirà alla famiglia di riacquistare il dominio su Firenze, perso nel 1494 con la loro cacciata, la seconda, dalla città.
Il documento, conservato all'Archivio di Stato di Firenze, presenta la firma autografa dell'imperatore e il sigillo chiuso in una teca d'oro.
“Declaramus (Dux n.d.r.) Alexander de Medicis…eius filij heredes et successores ex suo corpore discendentes masculi ordine prima genitura semper servato et illis deficientibus qui proximior masculos ex ipsa mediceorum familia erit, et sic successionem usque in infinitum iur primo genitura servato, sic atque esse debeat dicta Reipublica Florentina gubernii status atque, regiminis caput et sub eius precipua cura et proteptioni ipsa Civivitas et Republica. Cum universo eius Status et Dominio regatur, manutenentur et conservetur…”

 

Altri articoli
La buona tavola medicea
La buona tavola medicea

Le ville, adattate per una corte raffinata, conservano tradizioni culinarie e riserve di caccia. Un patrimonio culinario e storico a ogni tramonto.

Agata Smeralda
Agata Smeralda

Il 5 febbraio è cruciale per l'Istituto degli Innocenti a Firenze, marcando l'arrivo nel 1445 della prima bambina, Agata Smeralda.

Firenze al tempo di Dante
Firenze al tempo di Dante

A differenza di Pisa con una popolazione di 40-50.000 abitanti intorno al 1280, Firenze si espandeva con nuove mura fino al 1333.

Bando dell'armi proibite
Bando dell'armi proibite

Divieto di armi. Notifica entro otto giorni o confisca dei beni e divieto di residenza. Eccezioni per familiari e soldati di Sua Eccellenza.