Porta San Frediano
Commento di Corrado Ricci

Porta San Frediano, edificata nel 1332 con disegno di Andrea Pisano. Quantunque privata del cassero esterno, che si vede in molte antiche stampe, rimane fra le più intatte. Nella tavola, presso l'arco, si vede pendere ancora una grossa catena, frammento delle catene del Porto Pisano levate dai Fiorentini nel 1362 ed esposte come trofeo di guerra.
Altri pezzi rimasero appesi a Porta S. Gallo, a Porta al Prato e a Porta Romana sino al 1859, nel quale anno furono restituiti a Pisa che li collocò nel suo Camposanto monumentale, dove ora si vedono.
Corrado Ricci, Cento vedute di Firenze Antica, Firenze, Fratelli Alinari Editori, 1906.
 


 

Raccolta topografica degli Uffizi. — Disegno a penna e a bistro d'E. Burri.

 
Altri articoli
Firenze in tasca
Firenze in tasca

Non vi dimenticate che prima di uscire dalla Stazione dovete subire la visita daziaria.

Prima della Biblioteca Nazionale
Prima della Biblioteca Nazionale

La letteratura ricorda il "delizioso giardino" per il suo piacevole disegno, e per la notevolissima estensione.

BarbaBlu tradotto da Carlo Collodi
BarbaBlu tradotto da Carlo Collodi

... il pavimento era tutto coperto di sangue accagliato, dove si riflettevano i corpi di parecchie donne morte e attaccate in giro alle pareti...

Inondazione a Firenze del 1864
Inondazione a Firenze del 1864

L'alluvione di Firenze del 1864 fu l'ultimo straripamento dell'Arno che colpì il capoluogo toscano ed i suoi dintorni prima della più celebre del 4 novembre 1966.