Piazza della Fonte, dov'era?

Firenze scomparsa.

Piazza della Fonte
 

Sono convinto che qualcuno possa individuare la posizione del pozzo. Per coloro che non ne fossero a conoscenza, suggerisco di fare riferimento alla foto2. Tuttavia, va notato che la sua ubicazione risulta piuttosto ambigua, poiché il pozzo si trovava in origine nella piazza della Fonte, situata all'interno del ghetto ebraico. Questo ghetto era collocato nel quadrilatero che oggi comprende piazza della Repubblica, via Roma, via dei Pecori e via Brunelleschi. L'antica posizione del pozzo era era in quella che oggi è via in via Tosinghi. Fu Cosimo I de'Medici nel 1571 a volere la creazione di questo ghetto, incaricando Bernardo Buontalenti di ristrutturare l'area. Quest'ultimo chiuse numerosi vicoli, riorganizzò gli spazi interni e circondò l'intera zona con un recinto, provvisto di soli tre ingressi dotati di cancelli che venivano chiusi ogni sera, impedendo a chiunque di uscire.


 Ne parla anche lo storico Giuseppe Conti:

[...] "Il Ghetto consisteva in due piazze: Piazza della Fraternità o Ghetto nuovo, e Piazza della Fonte o Ghetto Vecchio. Al Ghetto Nuovo si accedeva da Piazza dell’Olio… Clicca qui per saperne di più.

 


Altri articoli
Ospizio della Maternità
Ospizio della Maternità

... al termine dei diciotto mesi le alunne venivano pubblicamente esaminate davanti al Collegio medico

Arte e oggetti della vita quotidiana dell'etrusco
Arte e oggetti della vita quotidiana dell'etrusco

Nell'Ellenismo etrusco emergono nuovi stili artistici, come bronzi e ceramica campana. L'arte riflette cambiamenti e influenze del periodo.

Appunti disordinati/1
Appunti disordinati/1

Via Pinzochere, memoria di martire giapponese; Duilio Brunetti e le grida dei fanti nella Grande Guerra; Art. 383 cpp per volontari anti-borseggi.

Ufficio et Ufficiali dei Pupilli
Ufficio et Ufficiali dei Pupilli

L'Ufficio dei Pupilli aveva quattro Ufficiali che si occupavano dei minori orfani, proteggendoli e gestendo i loro beni.