Un tesoro ritrovato a Cosa

L’antica città di Cosa si trova sulla sommità del promontorio di Ansedonia e fu fondata dai romani nel 273 a.C. immediatamente dopo la vittoria di Roma sugli alleati di Vulci e Volsinii.

L'abitazione su cui sono state costruite le fondamenta del Museo Archeologico è conosciuta come la Casa del Tesoro, a causa del rinvenimento di un tesoro di 2004 monete. Queste monete sono state nascoste sotto il pavimento della dispensa, probabilmente per proteggerle da possibili saccheggi. Tra queste monete, un piccolo gruppo risale alla fine del II secolo a.C., ma la maggior parte è datata al primo trentennio del I secolo a.C. I denari più recenti risalgono al 74-72 a.C. e sono straordinariamente ben conservati, suggerendo che non abbiano circolato molto. La data in cui sono state nascoste, e quindi la fase finale della Repubblica Romana, può essere collocata intorno al 70 a.C.
Inoltre, la scoperta di due vasi a vernice nera con le lettere "Q. FVL." graffite sul fondo ha permesso di attribuire l'abitazione a un certo Quintus Fulvius. La domus risale al I secolo a.C., ma è stata costruita ristrutturando e riutilizzando i resti di abitazioni precedenti. La casa aveva tre stanze: una cucina, una dispensa e un bagno, oltre a un ampio ambiente che in seguito è stato diviso in due. Sono stati ritrovati frammenti della decorazione parietale in Primo Stile e il pavimento dei nuovi ambienti era composto da opus signinum (comunemente noto come cocciopesto) rosso decorato con tessere bianche.
In base al tesoro sepolto tra il 72 e il 71 a.C. e alle somiglianze con la Casa dello Scheletro, si ritiene che la costruzione della Casa del Tesoro risalga al periodo compreso tra il 90 e l'80 a.C.

 

Ricostruzione della Casa del tesoro situato nel Parcp Archeologico di Cosa.
Le 2004 monete d'oro trovate a Cosa, una città romana.
Altri articoli
La Necropoli Etrusca di San Giuseppe
La Necropoli Etrusca di San Giuseppe

Dopo qualche centinaio di metri dall'entrata, sono stato catapultato in un altro tempo o dimensione

L'etrusca Vulci
L'etrusca Vulci

Fiorente Città Etrusca e i Suoi Intrecci Storici. Radicata nella Maremma laziale fu una grande città-stato etrusca.

Sinagoga di Pitigliano
Sinagoga di Pitigliano

La sinagoga di Pitigliano è uno dei luoghi più caratteristici del centro storico dell'omonima località

Abbazia di San Bruzio
Abbazia di San Bruzio

Questo luogo, conosciuto localmente come il "tempio pagano" senza alcuna base storica, è in realtà una vasta chiesa romanica.