La tomba di Lorenzo dei Medici

La tomba di Lorenzo dei Medici detto Il Magnifico
Download Free in PDF: click

"Dal 1886 è sorta in Firenze una questione che i dieci anni trascorsi non solo non sono bastati a risolvere, ma nemmeno a fare sperare di poterla vedere quando che sia risoluta.
Tale questione è la tomba di Lorenzo de' Medici detto il Magnifico. Ai primi di quell'anno incominciai nel mio periodico il Nuovo Osservatore Fiorentino la illustrazione della basilica di San Lorenzo e dei suoi celebri annessi. Avevo pubblicato soli due capitoli di quel lavoro quando si presentò a me Monsignore Attilio Giovannini Priore mitrato di quella basilica, declinandomi le sue qualità, per incoraggiarmi anche a nome del Capitolo di San Lorenzo a voler proseguire in quella illustrazione nel modo incominciato, avendo egli inteso dai signori barone di Lippart e commendator Gaetano Milanesi non avere avuta la sua basilica dal lato dell'arte illustrazione così importante fin qui; ed altra volta nel corso di quella pubblicazione lo stesso Monsignore mi volle assicurato con la sua presenza e benigna parola che l'opera mia meritava essere incoraggiata perchè non vana, nè indifferente per i cultori dell'istoria nè per quelli...". Pietro Franceschini, 1897

La tomba di Lorenzo dei Medici detto Il Magnifico
Altri articoli
Promessi Sposi
Promessi Sposi

I promessi sposi è un celebre romanzo storico di Alessandro Manzoni, ritenuto il più famoso e il più letto tra quelli scritti in lingua italiana.

Inondazioni in Firenze del 3 e 6 novembre 1844 e 1864
Inondazioni in Firenze del 3 e 6 novembre 1844 e 1864

[...] I'Arno crebbe dalle undici da sera della Domenica, alla mattina del Lunedì, ma verso le ore una pomeridiana del sette era già in decrescenza [...]

Storie Allegre
Storie Allegre

...E i protagonisti di queste storie sono in embrione quei bambini come Pinocchio che sgomitano in un mondo difficile, tra ostacoli e punizioni, per aspirare a diventare uomini.

Il Tumulto dei Ciompi: studio storico-sociale
Il Tumulto dei Ciompi: studio storico-sociale

Pertanto il nostro Tumulto, e per sé stesso e per le condizioni generali dei Co-muni, ha tale importanza che cessa di essere esclusivamente fiorentino, e in certo modo concreta le aspirazioni degli artefici dei Comuni..