Passeggiata verso Villa Medicea di Careggi

Villa Medicea di Careggi
Una passeggiata insieme a Corrado Ricci, 1888
Tratto da:
Corrado Ricci, La villa medicea di Careggi, memorie e ricordi, Firenze, Tip. della Pia casa del Patronato, via Oricellai 14, Firenze

Nessuna città al mondo può competere con Firenze per la bellezza straordinaria dei suoi dintorni. I colli circostanti la città sono una vera corona di gioia, offrendo paesaggi vari e ricchi di bellezza naturale. Questi colli si estendono dalla campagna fino alla città, creando una serie di luoghi incantevoli e rinfrescanti dove l'anima può trovare ispirazione.

Uno di questi luoghi è Careggi, situato su dolci colline che si estendono dalle montagne e scendono verso il piano. La valle fresca del Terzolle e i boschi circostanti danno a questa parte della campagna fiorentina un aspetto di serenità e riposo.

I Medici, la famosa famiglia che possedeva molte ville e castelli nei dintorni di Firenze, avevano una predilezione speciale per Careggi, e non c'è da meravigliarsi. Questa regione è una vera oasi di bellezza e comodità. Nonostante sembri una campagna lontana dalla città, Careggi è in realtà molto vicina a Firenze, ed è facilmente accessibile tramite strade panoramiche e pittoresche.

Ci sono diverse strade che portano a Careggi, ma la Via Vittorio Emanuele è la più preferita. Lungo il percorso, si possono ammirare molte attrazioni storiche e ville, come Villa Stibbert con la sua impressionante armeria, la chiesa di S. Martino a Montughi e la villa di Lorena, che fu una residenza reale in passato.

La vista su Firenze lungo questa strada è mozzafiato, anche se la strada si trova solo leggermente sopra il livello della città. Lungo il tragitto, si passa anche davanti a Palazzo Bruciato, un punto di convergenza per molte strade provenienti dalle altre barriere.

Da Palazzo Bruciato, si prende la strada conosciuta come Chiasso Macerelli, che porta direttamente a Careggi. Questo tratto di campagna è fertile e pittoresco, con numerose ville signorili che animano il paesaggio.

Tra queste ville, si trova la grandiosa villa Stephens, un tempo di proprietà dei Neroni. Più avanti c'è la villa Lemmi, legata alla famiglia Tornabuoni, nota per la virtuosa Lucrezia, moglie di Piero de' Medici. Sullo stesso lato, a destra, si trova Poggio Secco, una collinetta con belle ville che un tempo appartenevano a varie famiglie importanti.

Arrivati a Careggi, il punto culminante è la villa Medicea, un antico castello trasformato in una splendida residenza di campagna.
 

Barriera del Ponte Rosso

 

Villa Fabbricotti

 

Villa Medici in via Pieraccini a Firenze
Altri articoli
Palazzo Ricci Altoviti
Palazzo Ricci Altoviti

Palazzo Ricci Altoviti, con torre medievale, testimonia la storia di Firenze. Appartenuto a varie famiglie, è stato restaurato nel 1895.

Palazzo Vecchio a Firenze
Palazzo Vecchio a Firenze

Storia millenaria di Palazzo Vecchio. Un simbolo di potere e cultura.

Case Berardi
Case Berardi

I Berardi, originari dalla Liguria, occupavano il palazzo dove oggi troviamo l'Opera del Duomo di Firenze.

La casa abitata da Leonardo Da Vinci
La casa abitata da Leonardo Da Vinci

Nel 1873, il Comune di Firenze riconobbe la dimora di Leonardo da Vinci nel Palazzo Gondi. Leonardo visse nella casa Martelli.