Il Battipalla

Il Battipalla al Centro del Campo di Calcio in Costume di Firenze
Il marmo situato al centro del campo di calcio in costume a Firenze, in Piazza Santa Croce sul Palazzo dell'Antella, è conosciuto come il "battipalla". Questo elemento è fondamentale nel gioco tradizionale fiorentino e ha un significato sia pratico che simbolico.
Il foro centrale ha una funzione pratica nel gioco del calcio storico. Serve come punto di riferimento per il posizionamento della palla all'inizio del gioco o dopo un'interruzione.
Le figure colorate sul marmo rappresentano le due squadre e simbolicamente elementi naturali e cosmici:
Il Rosso simboleggia il sole, rappresentando energia e vitalità.
Il Verde rappresenta la luna o la natura, simboleggiando fertilità e crescita.
Il Bianco al centro Rappresenta l'armoniosa sovrapposizione del sole e della luna, simboleggiando l'equilibrio e l'unità.
Il battipalla è essenziale per il corretto svolgimento del gioco del calcio in costume. Segna il centro del campo e funge da punto di partenza per l'azione di gioco.
- Simbolica
Le figure e i colori presenti sul battipalla non solo abbelliscono l'elemento ma portano anche un significato simbolico, evocando l'importanza dell'equilibrio e dell'armonia nel gioco e nella vita.
- Importanza Storica
Il disco, con la data "9 DI FEBBRAIO M D LXI" (9 febbraio 1561), rappresenta una data significativa per il gioco. Testimonia l'importanza storica e culturale del calcio in costume, una tradizione profondamente radicata nella storia fiorentina, anche se ora è solo un gioco folcloristico che piace molto al turista.
Il battipalla è un elemento che rappresenta l'intersezione tra gioco, storia e simbolismo. Attraverso la sua funzionalità e la sua iconografia, continua a essere un punto focale nel gioco tradizionale, educando e affascinando i partecipanti e gli spettatori, sempreché sappiano della sua esistenza.

Il Battipalla sul Palazzo dell'Antella in Piazza Santa Croce
Altri articoli
Annunciazione
Annunciazione

.Una collocazione insolita L'Annunciazione trecentesca accanto al Campanile di Giotto:

La leggenda dei “frati cannibali”
La leggenda dei “frati cannibali”

Ricordiamo sempre che queste storie non sono supportate da prove storiche e potrebbero riflettere le paure dell'epoca.

Un giusto Consiglio
Un giusto Consiglio

Che poss'io dare alle lettrici cortesi in cambio della loro incoraggiante simpatia?... Mi sia concesso dar loro un buon consiglio.... firmato Yorick

Il Battipalla
Il Battipalla

Il disco usato per il calcio storico fiorentino, in Piazza Santa Croc, rappresenta un elemento fondamentale del gioco e ha un valore simbolico.