La Lupa di Roma non è antica

Avete mai sentito parlare della Lupa Capitolina, la mamma lupo che ha nutrito i fondatori di Roma, Romolo e Remo? Questa non è una storia qualunque, è una storia piena di misteri e avventure, di viaggi nel tempo e di scoperte sorprendenti. Unitevi a noi in questo viaggio affascinante per scoprire la vera storia dietro questa incredibile statua e come è diventata un simbolo della città di Roma. Pronti a partire? Allora, cominciamo la nostra avventura!

La statua della Lupa Capitolina è come una grande cartolina che racconta la nascita di Roma, la città che amiamo tanto. Ci sono due statue di questa mamma lupa, una al Lupercale (1) e l'altra al Campidoglio (2), e insieme sono come i due polmoni che respirano la storia della nostra città.
La prima volta che abbiamo notizia di questa statua è nel lontano 295 a.C., quando due edili, Quinto Fabio Pittore (3) e Quinto Ogulnio Gallo (4), decisero di regalarle due gemellini. Secondo Tito Livio (5), questo è successo grazie al denaro che gli edili hanno preso da persone che facevano prestiti con interesse. Un po' come quando i tuoi genitori comprano un regalo con i soldi che risparmiano!
La statua è stata poi trasferita in diversi posti prima di arrivare ai Musei Capitolini (6) nel 1471. La Lupa è come una superstar che ha cambiato molte case prima di trovare quella perfetta!
Ma c'è un mistero intorno a questa statua. Alcuni pensano che sia stata fatta molto tempo fa, nel X secolo, mentre altri credono che sia stata fatta molto tempo dopo, nel Medioevo. C'è stata una grande discussione tra gli studiosi, ma nessuno è sicuro.
Recentemente, alcuni scienziati hanno fatto un esperimento speciale chiamato datazione al radiocarbonio (7). Questo esperimento ha detto loro che la statua potrebbe essere stata fatta nel XII-XIII secolo, durante il Medioevo. Immagina, hanno usato la scienza come una sorta di macchina del tempo per scoprire quando è stata fatta!
Ci sono anche dettagli interessanti sulla statua. Ad esempio, la sua coda non è originale, ma è stata fatta di recente. E il suo pelo è stato lavorato in modi diversi nel corso degli anni.
In sostanza, la Lupa è come una rockstar che ha attraversato molti cambiamenti nel corso degli anni. Non importa quando sia stata fatta, è ancora qui, pronta a raccontarci la storia di Roma con i suoi gemellini accanto.
Che storia fantastica!

(1) Lupercale è un luogo molto antico a Roma dove, secondo la leggenda, la Lupa ha trovato e allattato Romolo e Remo. È come la casa originale di Romolo e Remo.
(2) Campidoglio è una delle sette colline su cui è stata costruita Roma. Oggi, il Campidoglio è il luogo dove si trovano i Musei Capitolini, che ospitano molte opere d’arte importanti, tra cui la Lupa Capitolina.
(3) Quinto Fabio Pittore era un politico e storico romano. Ha fatto molto per la città di Roma, compreso il regalo della statua della Lupa ai Musei Capitolini.
(4) Quinto Ogulnio Gallo era anche lui era un politico romano. Insieme a Quinto Fabio Pittore, ha donato la statua della Lupa ai Musei.
(5) Tito Livio era uno storico romano molto famoso. Ha scritto molte storie sulla città di Roma e le sue persone.
(6) Musei Capitolini sono un gruppo di musei a Roma che contengono molte opere d’arte importanti. La Lupa è una delle opere d’arte che si possono vedere qui.
(7) Datazione al radiocarbonio è un modo speciale che gli scienziati usano per scoprire quanti anni ha una cosa. Hanno usato questo metodo per scoprire quando è stata fatta la statua della Lupa.

la Lupa Capitolina
Altri articoli
Champollion, capì l'Incomprensibile
Champollion, capì l'Incomprensibile

Appassionato di lingue e culture orientali, contribuì significativamente alla conoscenza della storia egizia. Decifrò i geroglifici egizi.

L'etrusca tomba “dei Giocolieri”
L'etrusca tomba “dei Giocolieri”

La tomba è famosa per i suoi dettagli e rappresenta la cultura degli Etruschi, antico popolo italiano pre-romano.

La Lupa di Roma non è antica
La Lupa di Roma non è antica

Un mistero avvolge la sua datazione, ma la scienza suggerisce il XII-XIII secolo. Nonostante questo la Lupa è sempre il simbolo di Roma.

Gli scavi sotto il Battistero
Gli scavi sotto il Battistero

Ragazzi, venite con noi e lasciatevi trasportare indietro nel tempo, al tempo dei Romani, dei loro imperatori e delle loro incredibili tradizioni.