Primary Menu
  • Park2Go
  • Apartments Florence
  • Pavimenti In Legno Taddeo

Storia Conosciuta Personaggi

  • Matteo Franco, chi era?

    Matteo Franco, chi era?

    Matteo Franco è una delle figure più rappresentative della corte del Magnifico; tipica del Quattrocento fiorentino.
  • Angelo Poliziano

    Angelo Poliziano

    Generalmente considerato il maggiore tra i poeti italiani del XV secolo, membro e fulcro del circolo di intellettuali radunatosi attorno al signore di Firenze, Lorenzo il Magnifico
  • Giotto da Bondone

    Giotto da Bondone

    I primissimi anni del pittore sono stati oggetto di credenze quasi leggendarie fin da quando egli era in vita. Giorgio Vasari racconta come Giotto fosse capace di disegnare una perfetta circonferenza.
  • Cimabue, Cenni di Pepo

    Cimabue, Cenni di Pepo

    Studi recenti hanno dimostrato come in realtà il rinnovamento operato da Cimabue non fosse poi assolutamente isolato nel contesto europeo, poiché la stessa pittura bizantina mostrava dei segni di evoluzione...
  • Filippo Lippi e Lucrezia

    Filippo Lippi e Lucrezia

    Nel 1456, nominato cappellano del convento pratese di Santa Margherita, vi conobbe e si innamorò della monaca Lucrezia Buti, modella di molti suoi dipinti, figlia del fiorentino Francesco Buti e di Caterina Ciacchi.
  • Alesso Baldovinetti

    Alesso Baldovinetti

    Nonostante le sue opere siano state gravemente danneggiate nel corso degli anni, l'opera sopravvissuta mostra un artista che sperimentava con i colori, negli affreschi e negli oli.
  • Cosimo di Giovanni de' Medici detto il Vecchio

    Cosimo di Giovanni de' Medici detto il Vecchio

    Amante delle arti, Cosimo investì gran parte del suo enorme patrimonio privato (dovuto all'oculatissima gestione del Banco di famiglia) per abbellire e rendere gloriosa la sua città natale.
  • Girolamo Savonarola

    Girolamo Savonarola

    Fra le opere lasciate dal Savonarola ricordiamo i Sermoni, raccolti e pubblicati con nuovi documenti intorno alla sua vita da P. Villari ed E. Casanova; il Trattato circa il reggimento e governo della città di Firenze
  • Addio a Firenze

    Addio a Firenze

    «L'educazione d'un popolo si giudica dal contegno ch'egli tien per la strada.» (da Cuore), Edmondo De Amicis
  • La Dama Italiana

    La Dama Italiana

    Le donne non indossavano le brache ma talvolta si cingevano il petto con un velo di mussolina a mo' di reggiseno.
  • Amerigo Vespucci

    Amerigo Vespucci

    Fu tra i primi esploratori del Nuovo Mondo, tanto da lasciare il suo nome all'America, nome dato dai cartografi tedeschi Martin Waldseemüller (1470 ca.-1521) e Matthias Ringmann (1482-1511).
  • Pico della Mirandola

    Pico della Mirandola

    Di Pico della Mirandola è rimasta letteralmente proverbiale la prodigiosa memoria: si dice conoscesse a mente numerose opere su cui si fondava la sua vasta cultura enciclopedica
  • Messer Felice Brancacci

    Messer Felice Brancacci

    Messer Felice Brancacci ha dato il nome alla famosissima Cappella ma nessuno lo ricorda. Vediamo chi era.
  • Antonio Bianchi, chi era costui?

    Antonio Bianchi, chi era costui?

    Un personaggio del Seicento scomparso e dimenticato. Solo in un libro si trova qualcosa di questo uomo così generoso verso i molti poveri che in quel tempo circolavano a Firenze.
  • Sandro Botticelli

    Sandro Botticelli

    Sandro Botticelli nacque nel 1445 a Firenze in via Nuova (oggi via del Porcellana), ultimo di quattro figli maschi, e crebbe in una famiglia modesta ma non povera, mantenuta dal padre, Mariano di Vanni Filipepi.
  • Parole Indelebili

    Parole Indelebili

    Il volume raccoglie una serie di brani scritti fra il 1956 e il 1958, data della sua prematura scomparsa, lettere aperte, racconti e alcuni corsivi, pubblicati a suo tempo su giornali e riviste.
  • Il Porcellino di bronzo, Hans Christian Andersen

    Il Porcellino di bronzo, Hans Christian Andersen

    Poco sopra la celebre statua del Porcellino, è stata posta nel 2005 una targa che ricorda la fiaba “Il porcellino di bronzo di Porta Rossa” di Hans Christian Andersen che spesso aveva visitato Firenze.
  • Il Semellaio

    Il Semellaio

    Lavoro scomparso e dimenticato: il "Semellaio"
  • Giotto nacque a Firenze

    Giotto nacque a Firenze

    Anche la Treccani si dice incerta sulla data e sul luogo di nascita di Giotto, ma accredita la leggenda del pastorello nato a Vespignano e notato da Cimabue mentre disegnava una pecora su di una lastra di pietra.
  • Iacopo Piccardi chi era costui?

    Iacopo Piccardi chi era costui?

    Piccardi Iacopo di Zanobi fu uno scultore e architetto attivo nel ‘500, ma su di lui non troviamo informazioni né nelle enciclopedie né nei dizionari degli artisti.
  • Don Furno e la Badia.

    Don Furno e la Badia.

    Don Furno Checchi è stato uno degli esempi preclari per cui possiamo affermare che nella Chiesa fiorentina, insieme a indegnità di vario tipo, si è trovato anche tanto bene.
  • Festa di Sant'Anna e Gualtieri di Brenne

    Festa di Sant'Anna e Gualtieri di Brenne

    La festa di Sant'Anna è una delle ricorrenze riconosciute dal Comune di Firenze e ancora oggi celebrata. La festa, molto conosciuta dai fiorentini.
  • Buffalo Bill fa la Dolce Vita

    Buffalo Bill fa la Dolce Vita

    Per un po', sembrò che i Pellerossa avrebbero prevalso, ma poi la cavalleria arrivò all'ultimo momento - «arrivano i nostri!» - e gli indiani furono «invariabilmente sconfitti».
  • Quando il «Selvaggio West» giunse a Firenze

    Quando il «Selvaggio West» giunse a Firenze

    Questa mattina alle 8:30 giunse da Roma il treno speciale della Buffalo Bill Company. Il lungo convoglio era composto da decine di vagoni per le attrezzature e gli animali e diverse carrozze di prima e seconda classe.
  • Dante, Leonardo e Botticelli cosa li unisce?

    Dante, Leonardo e Botticelli cosa li unisce?

    Non voglio certo avere la presunzione di capire le opere dei grandi artisti ne tanto meno di insegnare a capirle, ma forse potremmo provare a capire meglio questi giganti.
  • Capponcina e Gabriele D’Annunzio

    Capponcina e Gabriele D’Annunzio

    Agli inizi del secolo, di stanza sui colli di Firenze nella leggendaria villa dei Capponi, Nunes Vais l’aveva raggiunto per riprendere esterni e interni di una dimora sulla quale l’Italia intera favoleggiava;
  • Girolamo Segato, Pietrificatore

    Girolamo Segato, Pietrificatore

    Lo scienziato che realizzò la pietrificazione dei cadaveri resuscitando il brivido e la suggestione dell'antico Egitto. Egli per ripagare coloro che lo consideravano un ciarlatano portò nella tomba il suo segreto.
  • Rina Lucci la Regina nel 1905

    Rina Lucci la Regina nel 1905

    Dopo un'elezione molto difficile e contrastata da una graziosa erbivendola, la splendida Rina Lucci vinse con netto distacco e sfilò in abiti regali
  • Il Lachera, improvvisatore

    Il Lachera, improvvisatore

    "La venga sposa, la prenda questo coso caldo in bocca; se la non si spiccia non gliene tocca!"
  • Mario Palazzi Poeta

    Mario Palazzi Poeta

    Misurava oltre due metri (e si diceva che lui avesse ceduto il suo scheletro dopo morto, al Museo la Specola in cambio di un sussidio)
  • La Vecchina del Cacao

    La Vecchina del Cacao

    Si chiamava Rosa Costanti ed abitava all'ultimo piano del palazzo numero 44 di via Aretina (ora numero 82 in via Gioberti)
  • Beppa la Fioraia

    Beppa la Fioraia

    Portava in testa un gran cappello di paglia, teneva in grembo un paniere di fiori, e il mondo la conosceva come Beppa la Fioraia.
  • Simonetta Cattaneo Vespucci

    Simonetta Cattaneo Vespucci

    Ritenuta dai suoi contemporanei come la più bella donna vivente, fece da modella a Sandro Botticelli per la Nascita di Venere e numerosi altri dipinti.
  • Mario Fanetti ciclista

    Mario Fanetti ciclista

    Corridore al tempo dei maestosi velocipedi, fotografo e poeta in lingua e in vernacolo.